Saldi

A meeting at Villa d

A meeting at Villa d

Pochi oggetti, come l’automobile, occupano uno spazio così grande nella mente e nel cuore degli italiani, sommando in sé valori, simboli e cultura del nostro tempo.

Se poi l’auto è italiana, firmata da grandi maestri del design, se ha caratterizzato interi decenni e fatto scuola nel mondo siamo già nei territori affascinanti della storia e della cultura dell’auto, dove l’Italia ha sempre avuto posizioni di assoluto prestigio.

All’iniziativa ha dato il proprio contributo anche il Museo Nicolis , oggi una delle più importanti realtà museali italiane ed europee, dedicato alla storia dei mezzi Giubbotto Peuterey di trasporto e che ha una delle più importanti collezioni di auto storiche oggi esistenti nel nostro paese.

Al convegno di Villa d’Este appuntamento imperdibile per gli appassionati il Museo Nicolis ha esposto una Ferrari 250 GT coupé Pinin Farina progettata dal designer Francesco Salomone, splendido “esem plare” del 1963 che metterà in mostra tutto il suo fiammeggiante splendore.

Il Museo Nicolis ha stabilito da tempo importanti accordi di collaborazione con le principali istituzioni e associazioni che promuovono la cultura dell’auto in Italia e all’estero e la “missione didattica” che lo vede presentare la sua vettura a stivali UGG Scontati Villa d’Este ne è solo un esempio. Il suo fondatore Luciano Nicolis, imprenditore veronese e grande collezionista d’auto, ha costruito negli anni, potremmo dire pezzo su pezzo, la collezione di auto storiche, recuperando vetture a volte ridotte a Peuterey Donna veri e propri rottami, restaurandole e restituendo alla storia dell’automobile un patrimonio altrimenti irrimediabilmente perduto.