mercato

Moncler replica a Report

Moncler replica a Report

polemica sul servizio andato in onda ieri sera a Report in cui si accusava la ditta di abbigliamento di lusso Moncler di maltrattamenti alle oche per fabbricare i suoi famosi piumini.

I telespettatori si sono riversati sul web: i social media si sono Gå Ner I Vikt Snabbt immediatamente riempiti di commenti di fuoco e indignati. In molti hanno invitato a boicottare la marca, al punto che il titolo oggi è stato sospeso in Borsa per eccesso di ribasso con un teorico 0,99% a 10,41 euro. Nel corso della giornata le azioni hanno perso oltre il 5%

“Moncler utilizza solo piuma acquistata da fornitori obbligati contrattualmente a garantire il rispetto dei principi a tutela degli animali”, replica la casa di moda promettendo azioni legali, perché “l’associazione del nome Moncler a pratiche illegali e vietate dal nostro Codice Etico, è impropria” e i nostri fornitori di piuma sono tutti Gå Ner ett Kilo I Veckan basati in Italia, Francia e Nord America”. Inoltre l’azienda sostiene di non aver “mai spostato la produzione come afferma il servizio, visto che da sempre produce anche in Est Europa”. “Come già ha comunicato inascoltata a Report, il gruppo produce in Italia e in Europa: in Italia quantità limitate, e in Europa nei luoghi deputati a sostenere la produzione di ingenti volumi con elevato know how tecnico che garantisca la migliore qualità riconosciuta a Moncler dai consumatori”, sottolineano ancora, “Il costo del prodotto viene moltiplicato, come d’uso nel settore lusso, di un coefficiente pari a circa il 2,5 dall’azienda al negoziante, a copertura dei costi indiretti di gestione e distribuzione. Nei vari Paesi la distribuzione applica poi, in base al proprio mercato di riferimento, il ricarico in uso in quel mercato. evidente che le cifre menzionate nel servizio, che prendono in considerazione solo una piccola parte del costo complessivo del UGG Stivali prodotto, sono del tutto inattendibili e fuorvianti”. scuoiate vive, gente senza scrupoli,sia gli uni che gli altri, a nulla vale tirare in ballo come scusante la bisogna e il contesto sociale degli scuoiatori/trici, , (sarebbe come giustificare quelli dell’isis nella tratta delle schiave) chi compie quelle azioni e coloro per conto e in nome dei quali vengono compiute sono da condannare. per non sbagliare, mai più monclair per quanto mi riguarda.

Caro il mio frate indovino del menga sicuramente non indosserai più Monclair ma mangerai carne di maiale di vitello di pecora di pollo d’anatra il pesce questi animali come li mangi vivi o morti?Sei mai andato nei macelli esempio alla INALCA nei mattatoi nelle porcilaie negli allevamenti gabbie da polli o serre da polli dove senti le povere bestie che urlano perché sanno di morire?? Hai mai criticato la pratica musulmana di sgozzare gli animali e lasciarli morire dissanguati tra mille tormenti Come siete tutti snob solo con chi vi pare.

Lun, 03/11/2014 22:29

Vedo commenti di tutti felici proprietari di un giubbino che ha un costo industriale di 100 eruo e si vende a 800/900. O forse Gå Ner I Vikt Snabbt azionisti che oggi hanno fatto un bagno in borsa. Ma mi chiedo questi di Moncler senza un plisse’ ci dicono che producono dove il mercato lo chiede. Capirei fossero rondelle di gomma ma ui si parla di massimizzare profitti a scapito di una forza lavooro che incide in minima parte sul prodotto. Meno marketing meno pubblicita’ e piu lavoro in italia, senza voler aggiungere che sono facili i giochini per eludere tase e gonfiare i costi, doppio smacco. E per piacere non prendete posizioni Giubbotto Peuterey Uomo del tipo combattere quel che il nemico sostiene e sostenere quel che il nemico combatte. E’ da cretini e lo diceva Mao Tze Tung.

Lun, 03/11/2014 22:42

Sono contrario alle pratiche crudeli inflitte agli animali e ritengo necessario evitarle per quanto possibile. In un mondo avanzato tecnologicamente Gå Ner I Vikt Snabbt è possibile sostituire diversi prodotti animali con materiali capaci di soddisfare i bisogni delle persone senza procurare sofferenza (l’utilizzo delle pellicce o dei piumini non sono di vitale importanza per la sopravvivenza degli esseri umani). Fornire informazione sulle modalità cruente con cui vengono realizzati certi prodotti penso sia un’azione del tutto lecita e civile.

Mar, 04/11/2014 07:55

Da che mondo è mondo, gli animali hanno sempre usufruito alla crescita Gå Ner I Vikt Snabbt Piller dellùmanità. I POVERI HANNO SEMPRE USATO GLI ANIMALI PER SOPRAVVIVERE, Scarpe UGG Online MENTRE I RICCHI HANNO USUFRUITO IL LORO POTERE SUGLI ANIMALI PER ACCONTENTARE I LORO VIZZI, FAR VEDERE LA LORO POTENZA E ASSECONDARE I LORO AGI.

Ora, quello che si legge sopra, sugli animalisti, trovo molto insensato, perchè se ci sono degli agi, dobbiano rigrazziare quei ricchi che con le idee bizzarre hanno assecondato al benessere dei nostri tempi.

Ciò che cambierebbe le idee di questi buonisti o animalisti, è quello di vederli in momenti di restrittezze o di carestie!!!

Mi sà che allora, sarebbero i primi a voltarsi dallaltra parte, come fossero dei preti sul pulpito verso i fedeli, dicendo:

NON GUARDATE QUELLO CHE FACCIO, MA FATE QUELLO CHE DICO !!!

CI CHE ST MANCANDO ALLA NOSTRA CIVILT, IL “RISPETTO” VERSO LA NATURA E SOPRATUTTO VERSO LUMANIT !!!

Mar, 04/11/2014 08:13

Vedo che gli acefali di sinistra sono subito intervenuti per difendere la loro parassita compagna di ideologia. Cosa portano in sua difesa? Nulla perché per uno di sinistra a cui è vietato possedere un cervello capace di intendere e volere non serve portare prove o ragioni, basta la strampalata e sempre fallimentare ideologia con cui sin da piccoli gli hanno bruciato il cervello e non avendo risposte, insultare coloro che non la pensano come loro. D’altronde se fossero intelligenti si sarebbero accorti che sono almeno 70 anni che i compagni li stanno pigliando per il culo, usandoli come tanti burattini, per scopi contrari ai loro stessi interessi e a quelli del Paese.

Mar, 04/11/2014 09:25

Penso che un pool di giornalisti seri, nel fare qualsiasi servizio di denuncia di malaffare, nel compiere il proprio lavoro in buona fede, siano consci che, se mendaci, possono incorrere sia in denunzie penali e sia in cause civili milionarie. La responsabilità della RAI è palese perchè ci dovrebbe essere un censore che controlli che i servizi fatti non siano lesivi dell’altrui dignità e professionalità. Esiste questo censore? Se si, perchè allora è stato trasmesso questo servizio? Le prove sono inconfutabili? Beh, chi vivrà vedrà. La Moncler certo ha subito un danno economico e d’immagine dal servizio ma potrà in sede di giudizio, portare prove che dicano il contrario?

Non seguo nessuna trasmissione di chiacchiere, quindi non so che si è detto al riguardo. Mi sento di dire, però, che la gente ha perso il senso delle cose. Forse è il benessere che porta a dare importanza alle quisquilie: una penna d’oca fa starnazzare, gratis, tante belle anime. Milioni di persone, bambini nati e non, vengono uccisi o muoiono di fame e la cosa migliore che sappiamo fare è cambiare il modello di smartphone (si dice csi?).