mercato

Moncler gli affari italiani del big del private equity

Moncler gli affari italiani del big del private equity

e moduli per motori aeronautici civili e militari al momento dell fattura oltre 1,4 miliardi di euro e conta pi di 4mila e 300 dipendenti. Carlyle entra tramite due fondi Går Man Ner I Vikt che rilevano il 70% del capitale di Avio, con un investimento di oltre 330 milioni di euro, Durante il periodo di permanenza UGG Stivali degli investitori, Avio acquista Dutch Aero, ottenendo Gå Ner ett Kilo I Veckan la possibilit di entrare nel settore delle Går Man Ner I Vikt revisioni militari nell Nord, avvia e completa il turnaround della divisione Revisioni Civili, acquisisce un notevole ruolo nei nuovi programmi di motori aeronautici e migliora la struttura di costo, con l dei dettami della lean production. L su Avio risultata Gå Ner I Vikt Snabbt Piller finalista all’edizione 2007 del Premio Claudio Dematt Private Equity of the Year Viktminskning Tabletter organizzato da AIFI e Ernst Young. Carlyle ha inoltre concluso l’acquisizione del 48% di Moncler nel 2008, l value della societ di piumini di lusso UGG Scarpe Prezzi era pari a 470 milioni di euro. A giugno 2011 il fondo e Remo Ruffini rinunciano alla quotazione del brand e cedono il 45% ad Eurazeo, Carlyle resta azionista di Moncler con una quota del 17,8%. Nelle foto qui sopra, Peuterey Bambino Marco De Benedetti (1), che guida in Italia il Gruppo Carlyle ed co head di Carlyle Europe Buy out, Ettore Riello (2) e Francesco Caio (3), attuale ad di Avio 1 2 3