mercato

Moncler Gamme Rouge

Moncler Gamme Rouge

Moncler Gamme Rouge sfila a Parigi, con una collezione primavera estate 2015 disegnata per il gruppo da Giambattista Valli, alla sua terza presentazione per la stagione calda che verrà. Prima abbiamo visto lo stile dato alla collezione fresca e giovane del brand Giamba e presentato a Milano Moda Donna. Gå Ner ett Kilo I Veckan Poi lo abbiamo ammirato a Parigi con la collezione del brand Giambattista Valli, che porta il suo nome.

Ora lo stilista italiano torna in passerella con la collezione disegnata per Moncler Gamme Rouge, che parla UGG Stivali di patriottismo con look che riprendono le bandiere dei più importanti stati del mondo (sarà venuto il momento di imparare un po’ di geografia?), senza dimenticare lo stile da marinaretta che si fa decisamente sensuale, grazie agli orli delle gonne che diventano molto corte.

Gli abiti sono leggeri ed Gå Ner I Vikt Snabbt eterei, con un gusto tipicamente sportivo che fa parte del Dna di Moncler, ma con stampe optical o più fresche ideali per la stagione calda. I giubbotti propongono uno stile sporty abbinato a colori che si mescolano tra loro in una tavolozza variopinta, mentre i minidress si impreziosiscono di dettagli casual come ad esempio i comodi cappucci. Righe e colori intensi, Gå Ner I Vikt På Gå Ner I Vikt Snabbt Piller En Vecka come il rosso, sono i Gå Ner I Vikt Snabbt Piller protagonisti di questa passerella, così come le borse a rete che fanno subito venire in mente una giornata estiva trascorsa al mare.

Tra gli altri accessori, notiamo cappellini in stile militare e scarpe rigorosamente ultraflat.

Mi piace Peuterey Bambino molto lo stile colorato, le righe oversize che caratterizzano gli abiti, le borse a rete che ricordano quelle in plastica che si usano in spiaggia: è una collezione fresca, giovane e allegra, proprio ideale per la primavera estate Peuterey Bambino 2015.

Adoro le scarpe basse, ma forse un tocco di femminilità in più nei modelli indossati in passerella non avrebbe guastato. Anche i minidress in tessuto metallizzato non mi fanno impazzire, mentre gli abiti con bandiera sono perfetti per creare atmosfera ad una sfilata, ma quando sono “indossabili” nella vita reale?