mercato

Il Referendum sul Divorzio

Il Referendum sul Divorzio

A distanza di 40 anni dal referendum popolare per l’abrogazione della legge Fortuna Baslini, questo ‘percorso d’archivio’ è dedicato all’accesa battaglia che Viktminskning Tabletter dalla metà degli anni Sessanta alla metà degli anni Settanta oppose il fronte divorzista a quello antidivorzista.

Attraverso Gå Ner I Vikt Snabbt documenti, testi di discorsi, fotografie, ritagli di giornali, materiale di propaganda si vogliono ricordare i passi salienti di una vicenda che ha rappresentato un punto di svolta della vita non solo politica, ma soprattutto sociale italiana.

Il materiale presentato proviene dalla serie Divorzio del fondo Andreotti, costituita nel suo complesso Giubbotto Peuterey da 26 buste, sei delle quali conservano documentazione sul referendum.

Il referendum secondo Alcide De Gasperi, 24 aprile 1946

Vittorio Bachelet, Per l’unità della famiglia, 21 aprile 1966

Piano operativo disposto dalla Commissione episcopale per la famiglia, 3 luglio 1968

Volantini di propaganda contro il divorzio, 1969

Lettera contro il divorzio inviata ai parlamentari della Democrazia cristiana da un gruppo di professori e giuristi, 1969

Lettera ai parlamentari indirizzata da Marco Pannella per conto della LID (Lega italiana per l’istituzione del divorzio), 1969

Invito alla messa per i parlamentari nella basilica di S. Maria Scarpe UGG sopra Minerva, 27 febbraio 1969

Programma del convegno Divorzio No promosso dal CEDAF, luglio 1969

Intervento di Andreotti al convegno Divorzio No, 4 luglio 1969

Lettera con la Peuterey Donna quale Luigi Gedda invia ad Andreotti l’Appello per la difesa della Gå Ner I Vikt Snabbt Piller famiglia firmato dal CEDAF Gå Ner I Vikt Snabbt (Centro difesa e assistenza famiglia), 23 ottobre 1969

Appello per la difesa della famiglia firmato dal CEDAF (Centro difesa e assistenza famiglia)

Appunti di Andreotti sull’andamento del dibattito parlamentare sulla legge Fortuna Baslini, 13 novembre 1969

Minuta e bozza della dichiarazione del gruppo Går Man Ner I Vikt democristiano alla Camera dei Deputati alla conclusione del dibattito sulla legge Fortuna Baslini, 19 novembre 1969